Lo sguardo si perde nell’immensità di paesaggi stupefacenti; orizzonti e vallate sembrano non avere mai fine e il loro silenzio è spezzato solo dal vento. Terra di sciamani, eroi e cavalieri leggendari, di gente fiera e orgogliosa, incredibilmente ospitale e tollerante, il cui essenziale stile di vita è cadenzato sui ritmi della natura, a volte amichevole, spesso spietata. Qui il tempo sembra essersi fermato e in ogni cuore alberga il ricordo di Gengis Khan, il geniale e implacabile artefice del più grande impero della storia.

Vedi PDF

Condividi:
Share