Sulle Alpi dell’Imperatore

  • Destinazione: , ,
  • Durata: 2 giorni
  • Partenza: 21/09/2024
  • Arrivo: 22/09/2024
  • Prezzo: €280

Tour di gruppo
Partenza in bus da Saronno
Accompagnatore per tutta la durata del tour
Richiedici la disponibilità

1 GIORNO: BOLZANO – INNSBRUCK
Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per l’Alto Adige. Arrivo a Bolzano e passeggiata nel centro cittadino con piazza Walther, dove si affacciano numerosi negozi e bar con i tavolini all’aperto e il Duomo, simbolo della città e gioiello di arte romanica e gotica. Pranzo libero. Proseguimento per l’Austria. Arrivo a Innsbruck e visita guidata attraverso le pittoresche vie del centro storico caratterizzato da case medievali, sontuosi palazzi barocchi e moderni progetti di archistar internazionali. Simbolo della città è il Tettuccio D’Oro, il tetto spiovente di un palazzo nobiliare ricoperto da oltre duemila lamine di rame dorato commissionato dall’Imperatore Massimiliano I. Ingresso e visita della Hofkirche, la Chiesa di Corte che custodisce il magnifico cenotafio dell’imperatore Massimiliano I d’Asburgo circondato da ventotto gigantesche statue di bronzo, i cosiddetti “uomini neri”. Partenza a bordo della funicolare per un viaggio emozionante che conduce alla piattaforma panoramica della stazione futuristica della Hungerburg progettata dall’architetto Zaha Hadid. In soli 10 minuti si passa dal cuore della città vecchia alla magnificenza della catena Nordkette, gioiello delle Alpi, confine meridionale delle montagne del Karwendel. Al termine trasferimento in hotel, sistemazione, cena e pernottamento.
2 GIORNO: RESIA – GLORENZA – LIVIGNO
Prima colazione in hotel. Partenza per il lago di Resia. Attraversando il passo omonimo, che delimita il confine fra Austria e Italia, si giunge a Resia, borgo montano immerso fra i paesaggi pittoreschi della Val Venosta, noto per il campanile sommerso nel lago. Quando nel 1950 l’area è stata inondata per la produzione di energia idroelettrica anche una parte di Resia vecchia è affondata nel lago. Il paese è stato di seguito ricostruito sulla sponda a nord del lago. Da una parte ghiacciai elevati, a fianco romantici laghi alpini e malghe idilliache, poco più sotto frutteti in fiore e prati rigogliosi. Proseguimento per Glorenza, la più piccola città del Tirolo e dell’Italia. Il piccolo gioiello architettonico vanta mura di cinta completamente conservate, che racchiudono pittoreschi vicoli ed angoli, case padronali del XVI secolo e porticati dal fascino particolare. Suggestivi portici, cortili interni, case con facciate del primo gotico ed infine la Piazza del Mercato con la fontana invitano ad una sosta. Partenza per Livigno attraversando l’incontaminato paesaggio del parco naturale Biosfera Val Müstair, la prima riserva della biosfera dell’UNESCO della zona alpina svizzera. Arrivo a Livigno e tempo libero per il pranzo e per una passeggiata tra le vie del paese che fin dal 1805 gode dello status di zona franca e dove vale davvero la pena fare un po’ di shopping. Nel pomeriggio partenza per il rientro. Arrivo previsto in serata.

Richiedici il programma dettagliato

OFFERTE
CONTATTI
AREA NOZZE
PAGA QUI
SHOP