Santorini, tra miti e leggende

  • Destinazione: ,
  • Durata: 5 giorni
  • Partenza: 13/10/2020
  • Arrivo: 17/10/2020
  • Prezzo: €1,070

Viaggio di gruppo
Voli diretti da Malpensa
Visite e pasti come da programma
Hotel 4 stelle a Fira
Accompagnatore dall’Italia

13 ottobre – Milano / Santorini
Ritrovo dei partecipanti a Milano (Cadorna) e Legnano (Via Volta ang. Via Moscova).  Trasferimento in pullman riservato all’aeroporto di Milano Malpensa Terminal 2. Disbrigo delle formalità d’imbarco. Partenza con volo di linea EASY JET 2959 per Santorini. Arrivo previsto a Santorini. Trasferimento in pullman riservato a Fira. Sistemazione in albergo nelle camere assegnate (non appena possibile).  Tempo libero. Fira è il capoluogo di Santorini, anche chiamato Thira, ed è un piccolo villaggio dai caratteristici vicoli lastricati dove dominano i colori del bianco delle case, dell’azzurro delle porte e delle finestre e del blu delle cupole delle chiese. Arroccato su una scogliera della caldera a 260 metri sul livello del mare, ad ogni angolo svela d’improvviso splendidi scorci: le viste eccezionali, in primo luogo quelle sul vulcano sommerso, hanno fatto arrivare nel corso degli anni a Santorini una grande quantità di turisti da ogni parte d’Europa e da oltre oltreoceano. Orientarsi a Fira è molto facile: la piazza principale è Theotokopoulou Square ed è intersecata da odos 25 Martiou (via 25 Marzo), la via che sale nella parte alta del paese. Cena e pernottamento in albergo.

14 ottobre – Santorini
1a colazione in albergo. Intera giornata dedicata all’escursione in pullman con guida nel seguente itinerario: Akrotiri, Monastero del Profeta Elia, villaggio Megalochori, degustazione vini e pranzo
(inclusi nella quota), Perivolos e spiaggia rossa. Il villaggio di Akrotiri sorge all’estremità sudoccidentale di Santorini a 9 Km. dal capoluogo dell’isola Fira. Il villaggio possiede un’incantevole chiesa con absidi a volta e un campaniletto oltre al sito archeologico più importante dell’isola, ritenuto da alcuni parte del continente perduto di Atlantide, che si estende subito dopo l’abitato in direzione delle spiagge. Akrotiri è uno dei migliori angoli dell’isola dove ammirare gli affascinanti tramonti che hanno reso Santorini famosa nel mondo. ll sito archeologico di Akrotiri è uno dei più importanti insediamenti preistorici non solo dell’isola ma del Mar Egeo. Si stima che i 40 edifici rinvenuti rappresentino solo un trentesimo dell’estensione del sito. Dal 1967 al 1974 si fecero ritrovamenti straordinari: come a Pompei la valanga di ceneri vulcaniche che seppellì la città sotto uno spessore di 40-50 metri in seguito all’eruzione avvenuta nell’ultimo quarto del XVII secolo a. C. ebbe l’effetto se non altro di preservare le rovine dai segni del tempo e delle intemperie. All’interno del Monastero del Profeta Elia si possono ammirare non soltanto una splendida chiesa, ma anche un museo dedicato alla storia di Santorini. Questo si divide in due settori principali: il primo è di carattere folcloristico, ubicato nelle sale in cui un tempo i monaci si dedicavano ai lavori domestici, ed il secondo è invece più propriamente ecclesiastico con reliquie sacre, manoscritti, calici, crocefissi e icone cretesi risalenti al XV secolo.
Il villaggio di Megalochori è uno dei borghi più pittoreschi dell’intera isola, grazie al fatto che è riuscito a mantenere la propria architettura tradizionale inalterata nel tempo. L’esistenza di questo borgo a Santorini è documentata già a partire dal XVII sec. e, percorrendo le sue strette stradine, ci si imbatte in palazzi storici, antiche case di stile locale, nascondigli di pirati e vinerie.
Nel centro del paese si trova la piazza, anima pulsante di Megalochori ricca di taverne, bar e ristoranti, punto di ritrovo per sorseggiare un caffè insieme o per giocare una partita a “tavli” (backgammon).  La spiaggia di Perivolos è una vera e propria meraviglia della natura, immersa nell’incredibile scenario dell’Egeo che solo Santorini e i suoi spettacolari tramonti sanno regalare. Situata nella parte meridionale dell’isola, circa 17 km più a Sud dal capoluogo Fira. Una delle più note caratteristiche della spiaggia di Perivolos risiede nella sua sabbia di colore nero e ben più scura rispetto a quella della vicina Perissa. Il mare che bagna la costa è di un intenso colore blu cristallino ed è uno scenario perfetto per partire alla scoperta dei fondali. Una delle spiagge più belle di Santorini è, senza ombra di dubbio, Red Beach, una affascinate e sensazionale distesa di sabbia rossa nella parte sudoccidentale dell’isola vicina al villaggio di Akrotiri dove sono diverse le insenature e le spiagge degne di nota. Questa spiaggia di sabbia vulcanica dal tipico colore rosso e nero è racchiusa tra scogliere, sempre rossastre, è attrezzata e si trova nelle vicinanze del sito archeologico dell’antica città minoica. Potete godere di questo maestoso e affascinante panorama frutto dell’attività del vulcano dalle taverne che si affacciano proprio sul mare. Al termine dell’escursione rientro in pullman a Fira. Cena e pernottamento in albergo.

15 ottobre – Santorini
1a colazione in albergo. Mattinata dedicata al giro dell’isola in barca ed escursione alla Caldera di Santorini con guida. La particolarità di Santorini è la Caldera, una meraviglia da osservare in barca o dai punti panoramici, un paesaggio mozzafiato di una bellezza unica.
È l’elemento che rende quest’isola unica e affascinante: la caldera è una depressione creatasi oltre 10.000 anni fa in seguito al crollo della volta della camera magmatica di un vulcano, a sua volta causato da una delle eruzioni più violente nella storia della vulcanologia. Originata da una catastrofe naturale, la caldera di Santorini è oggi una meraviglia da osservare, difficile da trovare altrove. Non stupisce che uno dei tour più popolari a Santorini siano le crociere in barca alle isolette della caldera, che prevedono sempre una sosta all’antico cratere e rappresentano sicuramente un modo affascinante per ammirare questo spettacolo naturale. Oltre a Santorini, le altre isole della Caldera sono Thirasia, Nea Kameni, Palia Kameni e Aspronisi. Lo spettacolo del cratere è da togliere il fiato: un enorme bacino di pozzolana, pietre e cristalli, ammantato di fumo e zolfo, in cui la terra è caldissima. Uno scenario che rimarrà per sempre scolpito nei ricordi, insieme a quello del piacevole e rigenerante bagno caldo che è possibile fare nell’acqua sulfurea prima di abbandonare il vulcano. Al termine dell’escursione rientro a Fira. Tempo libero. Cena in albergo oppure in alternativa cena e spettacolo folcloristico presso la “Taverna Dimitris” di Kamari incluso trasferimento A/R e assistenza (con supplemento).
Pernottamento in albergo.

16 ottobre – Santorini
1a colazione in albergo. Giornata a disposizione dei partecipanti per visite ed escursioni a carattere individuale. Si consiglia l’escursione con mezzi pubblici ad Oia. Oia, conosciuto anche con il nome di Ià, è probabilmente il più bello e pittoresco villaggio di Santorini. Le chiese dalle cupole blu splendenti e le bianche abitazioni trogloditiche che sembrano sospese nel vuoto simboleggiano perfettamente la Grecia e appartengono ormai all’immaginario collettivo. Costruito in alto sul bordo della Caldera Oia ha piccoli vicoli, un panorama mozzafiato, curati negozi, musei, numerose gallerie d’arte e le rovine della fortezza veneziana tanto da rendere il villaggio un luogo unico e affascinante. Contrariamente a Fira, Oia ha provato e prova tuttora a conservare il proprio fascino intatto e sfuggire così al turismo di massa. Nonostante ciò, nella via principale sono molte le boutique di lusso e i negozi di gioielli.
Partendo dal centro di Fira e continuando sulla strada panoramica a nord che conduce a Imerovigli, si arriva a Firostefani, un pittoresco villaggio ormai praticamente inglobato all’abitato del capoluogo dell’isola di cui è diventato un quartiere. Firostefani si trova a 15 minuti di cammino dalla teleferica ed è chiamato il “tetto” dell’isola in quanto qui si trova il punto panoramico più alto sulla caldera. Interessante è la chiesetta della Vergine di Agios Theodoris, molto suggestiva, riconoscibile dalla facciata gialla e il campanile a tre campane. Dalla chiesa, che domina l’antica caldera, si può ammirare un paesaggio davvero incantevole, soprattutto al tramonto. Cena e pernottamento in albergo.

17 ottobre – Santorini / Milano
1a colazione in albergo. Trasferimento in pullman in aeroporto.
Disbrigo delle formalità d’imbarco. Partenza con volo di linea EASY JET 2960 per Milano. Arrivo previsto a Milano Malpensa Terminal 2. Trasferimento in pullman riservato a Legnano e Milano nei luoghi stabiliti.

LA QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE DI EURO 1.070,00 (minimo 30 partecipanti) comprende:

– Viaggio A/R in aereo con voli di linea ‘LOW COST’ della Compagnia ‘EASY JET’  MILANO MALPENSA / SANTORINI / MILANO MALPENSA.
– Un solo bagaglio a mano per persona ammesso in cabina.
N.B. La compagnia Easy Jet accetta un solo bagaglio a mano in cabina; la misura massima è cm. 56X45X25 maniglie e ruote comprese; tuttavia, in voli particolarmente affollati, la Compagnia
si riserva di posizionare in stiva tale bagaglio, senza alcun supplemento da parte del cliente.
– Tasse aeroportuali.
– Sistemazione in albergo di cat. 4 stelle a Fira (Santorini) in camere a due letti con servizi privati.
– Trattamento di mezza pensione dalla cena del 1° giorno alla prima colazione del 5° giorno.
– Prima colazione e cena in albergo con formula a buffet.
– Assistenza di un ns. incaricato per tutta la durata del viaggio.
– Trasferimento in pullman riservato per/da l’aeroporto di Milano Malpensa.
– Guida a disposizione a Santorini durante le visite ed escursioni come da programma.
– Pullman a disposizione a Santorini per trasferimenti, visite ed escursioni come da programma.
– Escursione in battello alla Caldera di Santorini (mezza giornata) come da programma.
– Degustazione vini e pranzo durante l’escursione il 2° giorno come da programma.
– Assicurazione ALLIANZ per spese mediche e di cura.
– Omaggio, spese di organizzazione e consulenza.

Sono escluse le mance, gli ingressi, i pasti non previsti, gli extra a carattere personale tutto quanto non espressamente specificato.

SUPPLEMENTI (facoltativi) :
– Camera singola………..…….Eur 270,00
– Assicurazione annullamento……da Eur 53,00
– Trasporto bagaglio in stiva con franchigia di Kg. 15……da Eur 50,00
– Cena e spettacolo folcloristico presso la “Taverna Dimitris” di Kamari incluso trasferimento A/R e assistenza………Eur 80,00

RIDUZIONE (per persona):
– Per prenotazioni entro il 31/07/2020…………Eur 100,00

Indietro
[highlight]Seguici sui Social[/highlight]