Nepal: trekking della Rolwaling e Parchamo Peak

  • Destinazione: ,
  • Durata: 22 giorni
  • Partenza: 11/10/2021
  • Arrivo: 01/11/2021
  • Prezzo: €3,250

Guida alpina UIAGM di Mountain Kingdom.
Minimo/massimo partecipanti: 4/12 persone.
Difficoltà: DIFFICILE a 5700 metri.
L’ascensione allo Parchamo Peak 6273m è tecnicamente facile (FACILE a 6000 metri), ma richiede l’uso dei ramponi e la progressione in cordata.
Impegno: intorno alle 6-7 ore di cammino al giorno.
Le lunghe tappe e l’alta quota richiedono una buona preparazione fisica.
Quota “a partire da” soggetta a riconferma
Non incluso: tasse, oneri e assicurazione

TREKKING DELLA ROLWALING E PARCHAMO PEAK 6273M

Il trekking nel Rolwaling attraversa una regione isolata che si allunga da est a ovest ai piedi del Gauri Shankar 7145m e di altre cinquanta vette oltre i 6000m. Salendo di quota lungo la valle si accede al passo di Tesi Lapcha 5755m incastonato tra il Tengi-Ragi Tau e il Parchamo Peak 6273m (per alcuni Pachermo Peak): è questo il passaggio verso il KhumbuNamche Bazar e la regione dell’Everest, dove si svolge la seconda parte del nostro viaggio.
Culturalmente il Rolwaling è fortemente influenzato dal Tibet di cui ne segue il confine. La valle è popolata da genti Tamang nella parte più bassa mentre alle quote più elevate i suoi abitanti sono una esigua comunità Sherpa che ha posto il suo centro a Beding 3690m.
La salita al Parchamo Peak, infine, è una lunga salita su neve, non tecnicamente difficile, ma, considerando la quota e l’isolamento geografico dell’area, è sicuramente un’esperienza alpinistica indimenticabile.
Si attraversa una valle selvaggia fino a pochi anni fa chiusa al turismo che ancora concede di vivere giorni in un’atmosfera incontaminata, e la salita al Pachermo regala nelle giornate limpide un’impagabile vista. Verso ovest tutta la valle di Rolwaling, verso est le famose montagne del Khumbu culminanti con il Monte Everest e verso nord le grandi cime del Cho-Oyu e Gyachung Kang.
Il circuito prevede la discesa nella regione del Khumbu, verso Thame, Namche Bazar e quindi Lukla: è questa una regione più frequentata e turisticamente attrezzata, ma con tutto il fascino dei piccoli villaggi e dei loro mercatini, dei muri mani e dei monasteri isolati.
Un trekking impegnativo in una delle regioni meno frequentate del Nepal, capace per questo di regalare grandi emozioni di scoperta, come scrisse Eric Shipton, il primo europeo a inoltrarsi in quest’area nel 1951:
“Questo modo di andare in montagna, l’esplorazione di picchi sconosciuti, ghiacciai e valli, il trovare e percorrere nuovi passi che collegano una valle all’altra, è l’occupazione più affascinante che io conosca.”

Richiedici il programma dettagliato!

Indietro
[highlight]Seguici sui Social[/highlight]