Cia C’andemm: Langhe e Monferrato

  • Destinazione:
  • Durata: 3 giorni
  • Partenza: 30/10/2020
  • Arrivo: 01/11/2020
  • Prezzo: €492

Langhe e Monferrato, vino e bollicine. Un bel Week-end fra gusti e sapori della tradizione fra le colline annoverate nel patrimonio UNESCO VENERDI’ 30 Ottobre:  LEGNANO / ASTI Partenza in mattinata da San Giorgio su Legnano per Asti.  ORE 10:00 arrivo ad Asti e visita guidata della città, nota ovunque per i suoi vini e […]

Langhe e Monferrato, vino e bollicine. Un bel Week-end fra gusti e sapori della tradizione fra le colline annoverate nel patrimonio UNESCO

VENERDI’ 30 Ottobre:  LEGNANO / ASTI
Partenza in mattinata da San Giorgio su Legnano per Asti.  ORE 10:00 arrivo ad Asti e visita guidata della città, nota ovunque per i suoi vini e la cucina, meno forse, e a torto, per la sua bellezza dal punto di vista artistico. Asti va scoperta a piedi, passeggiando nel suo centro storico che conserva l’assetto urbanistico medioevale. Il Medioevo infatti fu periodo di grande ricchezza e potenza ed ha lasciato tracce splendide nei suoi monumenti principali. Ben presente però anche lo stile barocco nei suoi palazzi nobiliari e l’eleganza ottocentesca delle sue piazze che crea un insieme armonico con le eleganti vetrine dei negozi Liberty. Pranzo in ristorante o agriturismo. Nel pomeriggio imperdibile sosta a Canelli, patria delle bollicine. Visita alle prestigiose cantine sotterranee, sontuose, solenni, soprattutto uniche cantine, tanto da essere state dichiarate dell’Unesco “Patrimonio dell’Umanità”. Chilometri e chilometri di gallerie e sale che si snodano nelle viscere della collina tufacea su cui sorge il centro abitato, Veri capolavori di ingegneria e architettura custodiscono gli spumanti a una temperatura costante di 12-14 gradi. Assaggio di spumante in cantina.
Proseguimento per l’hotel, sistemazione nelle camere, cena e pernottamento

SABATO 31 Ottobre: LE LANGHE DEL BAROLO
Colazione in hotel, partenza con la guida per le langhe del Barolo.  Prima sosta a Pollenzo, le sue origini romane sono ancora visibili nella curiosa forma ellittica che ancora mantiene il perimetro degli edifici medievali e moderni; oggi Pollenzo è sede della famosa Università di Scienze Gastronomiche, nata in uno degli edifici della Tenuta Reale voluta da Carlo Alberto. Proseguimento per Grinzane Cavour dove è prevista la visita interna dell’omino castello, imponente maniero di struttura medioevale appartenuto al famoso statista Camillo Benso Conte di Cavour, che qui fu sindaco per 8 anni All’interno vi è anche l’Enoteca Regionale del Piemonte, dov’è custodita la storia dei vini Piemontesi, è la prima Enoteca Regionale nata in Italia.
Pranzo tipico in agriturismo. Proseguimento per Barolo che dà il nome all’omonimo vino, “il re dei vini e il vino dei re” e La Morra, con sosta alla grandiosa balconata protesa sulle Langhe e sulle Alpi, che offre uno spettacolo superbo e senza paragoni. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

DOMENICA 1 Novembre: ALBA, LA CAPITALE DELL’ENOGASTRONOMIA
Colazione in hotel. Partenza per Alba con bus privato.  Visita dell’antico centro storico con le sue numerose torri e del duomo di san Lorenzo Pranzo tipico in ristorante.  Al termine partenza con il bus privato per Legnano.

Quota di partecipazione euro 492,00 a persona in camera doppia  (Sulla base di 35 partecipanti)
Supplemento camera singola euro 60,00 per tutto il periodo

La quota comprende: Viaggio in autopullman privato, 2 pernottamenti in hotel 3* zona Langhe con colazione e cena , Guida abilitata per tutte le escursioni in programma (dal primo all’ultimo giorno), 3 pranzi con piatti tipici e vini locali , Ingresso al castello di Grinzane Cavour , Ingresso alle cantine di Canelli + assaggio spumante , Tassa di soggiorno –  La quota non comprende: Tutto ciò che non è espressamente menzionato nella quota comprende

Indietro
[highlight]Seguici sui Social[/highlight]