Armenia e Georgia

  • Destinazione: , ,
  • Durata: 10 giorni
  • Partenza: 11/10/2024
  • Arrivo: 20/10/2024
  • Prezzo: €1,695

Tour di gruppo
Partenza in aereo da Milano Malpensa
Accompagnatore per tutta la durata del tour
Richiedici la disponibilità
Prenotazioni entro il 22 luglio: riduzione di € 55 a persona

1 GIORNO: MILANO MALPENSA – YEREVAN
Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Milano Malpensa. Imbarco su volo di linea delle 15.50 con scalo ad Atene. Arrivo a Yerevan alle 03.50, disbrigo delle formalità doganali, incontro con la guida e trasferimento in hotel a Yerevan per la sistemazione e il pernottamento.
2 GIORNO: YEREVAN – ECHMIADZIN – ZVARTNOTS – YEREVAN
Prima colazione in hotel. Partenza per Echmiadzin, il “Vaticano Armeno”, sede Patriarcale del Catolikos, la maggiore autorità della Chiesa Armena. Visita guidata della cattedrale, costruita nel 303 da San Gregorio l’Illuminatore e Re Trdat III al cui interno è custodita la “Lancia Sacra”, frammento dell’Arca di Noè secondo un’antica leggenda. Visita delle rovine del grandioso Tempio di Zvartnots eretto nel VII sec. ed iscritto al Patrimonio Unesco. Rientro a Yerevan. Pranzo libero. Visita al parco commemorativo di Tsitsernakaberd e al Museo del Genocidio. Proseguimento con la visita del mercato artigianale di Yerevan chiamato “Vernissage”, dove gli artisti locali espongono con grande fantasia e raffinatezza le loro interpretazioni dell’artigianato locale. Trasferimento in hotel. Cena in ristorante. Rientro in hotel e pernottamento.
3 GIORNO: YEREVAN – KHOR VIRAP – NORAVANK – TUSHPA – YEREVAN
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita del monastero di Khor Virap, legato alle vicende di Gregorio l’Illuminatore, che introdusse il Cristianesimo in Armenia. La chiesa è un importante sito per i pellegrini ed offre una panoramica perfetta del Monte Ararat. Proseguimento per Areni, località vinicola che produce eccellenti vini rossi. Degustazione di vini locali. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita al monastero Noravank (“Monastero Nuovo”), importante centro religioso del XIII secolo immerso in un paesaggio stupendo. La struttura più antica del complesso monastico è la chiesa di S. Karapet, che risale al IX-X secolo. Il gavit della chiesa principale è un monumento unico al mondo perché è stato ricostruito da Momik, uno dei più grandi architetti e scultori armeni. Trasferimento in hotel. Cena in ristorante. Rientro in hotel e pernottamento.
4 GIORNO: YEREVAN – GARNI – GEGHARD – SEVAN – DILIJIAN
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per Garni. Visita del Tempio, un suggestivo monumento del periodo ellenistico e un impressionante esempio dell’architettura antica armena. Costruito nel I secolo d.C., dedicato al Dio del Sole, è poi diventato la residenza estiva del re. Oggi vicino al tempio si possono ancora ammirare le rovine del Palazzo Reale e le terme adornate da bellissimi mosaici. Pranzo in una tipica abitazione di Garni dove si potrà assistere alla preparazione del pane nazionale armeno “Lavash” nella tradizionale stufa sotterranea chiamata “tonir”. Proseguimento lungo la valle superiore della gola del fiume Azat per ammirare il monastero rupestre Geghard, capolavoro insuperabile dell’architettura armena del XIII secolo, iscritto nel patrimonio mondiale UNESCO. Proseguimento verso il Lago Sevan, situato a circa 100 km a nord di Yerevan, uno dei laghi alpini d’acqua dolce più grandi del mondo, famoso per la sua penisola e le sue chiese medievali costruite nel 874. Proseguimento per la città di Dilijan, uno dei luoghi di villeggiatura più noti dell’Armenia. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
5 GIORNO: DILIJAN – FIOLETOVO – HAGHPAT – SADAKHLO – TBILISI
Prima colazione in hotel. Partenza per il villaggio Fioletovo, dove risiede la minoranza russa dei molocani. Cerimonia del tè in una tipica famiglia locale. Pranzo libero. Proseguimento per Haghpat e visita del complesso monastico iscritto nella lista del Patrimonio UNESCO. Al termine, partenza per la frontiera armena-georgiana Sadakhlo. Disbrigo delle formalità doganali e ingresso in Georgia, paese abitato da un popolo fiero e genuino che perpetua tradizioni antichissime in un contesto paesaggistico dalla struggente bellezza. Cambio dei mezzi di trasporto e della guida. Trasferimento a Tbilisi. Sistemazione, cena e pernottamento in hotel.
6 GIORNO: TBILISI
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e visita dell’affascinante capitale della Georgia. Situata strategicamente al crocevia tra Europa e Asia, lungo la storica “Via della Seta”, Tbilisi offre una grande varietà di monumenti, tra i quali figurano: le Terme Sulfuree, la Fortezza di Narikala, la maestosa statua di Kartlis Deda, la basilica di Anchiskhati e la Cattedrale di Sioni, considerata uno dei luoghi più sacri del Paese. Pranzo libero. Proseguimento con la visita al Tesoro Archeologico del Museo Nazionale della Georgia e passeggiata lungo il Corso Rustaveli, che deve il suo nome dal grande poeta georgiano del XII secolo, Shota Rustaveli. Sistemazione in hotel. Cena in ristorante tipico con spettacolo folcloristico. Pernottamento in hotel.
7 GIORNO: TBILISI – MTSKHETA – GORI – UPLISTSIKHE – GUDAURI
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per Mtskheta, antica capitale della Georgia e tuttora “città santa” che ospita la sede della Chiesa Ortodossa. Qui si trovano numerosissimi edifici entrati a far parte nel 1994 della lista dei Patrimoni dell’umanità UNESCO, tra cui il Monastero di Jvari, ubicato sulla cima della collina, dal quale si gode di una vista magnifica sulla città e la Cattedrale di Svetiskhoveli, luogo in cui la tradizione vuole che sia sepolta la tunica di Cristo. Pranzo libero. Si prosegue per la città di Gori, cuore della regione di Kartli. Breve sosta fotografica al Museo di Stalin. Proseguimento lungo la Strada Militare Georgiana, attraverso i paesaggi mozzafiato dei monti del Grande Caucaso e arrivo a Gudauri, località sciistica a 2200 metri sul livello del mare. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
8 GIORNO: GUDAURI – STEPANTSMINDA – GERGETI – ANANURI – TBILISI
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per Stepantsminda, cittadina situata in una posizione spettacolare e dominata a ovest dalla cima innevata del Monte Kazbeghi, su cui si staglia la sagoma inconfondibile della chiesa di Gergeti. Partenza a bordo di un fuoristrada 4×4 per la visita della magnifica Chiesa della Trinità, che sorge a 2.170 m di altezza. La sua posizione isolata, sulla cima di una ripida montagna, circondata dalla vastità del paesaggio naturale, ha reso la chiesa un autentico simbolo della Georgia. In seguito visita di un laboratorio artigianale per conoscere le tecniche di lavorazione del feltro. Degustazione di tè alle erbe aromatiche e di marmellate locali. Pranzo libero. Al termine proseguimento per Tbilisi. Sosta al complesso architettonico di Ananuri, il cui castello, nel corso dei secoli, è stato teatro di numerose battaglie. Cena presso una famiglia locale. Al termine rientro in hotel per il pernottamento.
9 GIORNO: TBILISI – VARDISUBANI – ALAVERDI – KVARELI – GREMI – TBILISI
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per Kakheti, regione vinicola della Georgia, conosciuta per il buon vino e per l’eccezionale ospitalità degli abitanti. Arrivo a Vardisubani e visita di una bottega locale di artigianato dove, da quattro generazioni i proprietari producono giare di terracotta seguendo pratiche che risalgono agli albori della vitivinicoltura. Degustazione di vino locale. Pranzo libero. Sosta alla maestosa Cattedrale di Alaverdi, che conserva un prezioso ciclo di affreschi. Proseguimento per Gremi, un tempo residenza reale e vivace città sulla Via della Seta. Trasferimento in hotel. Cena di arrivederci in ristorante tipico. Rientro in hotel e pernottamento.
10 GIORNO: TBILISI – MILANO MALPENSA
Trasferimento all’aeroporto internazionale di Tbilisi. Imbarco su volo Aegean Airlines delle 04.40, via Atene. Arrivo a Milano Malpensa alle ore 09.15.

Richiedici il programma dettagliato

OFFERTE
CONTATTI
AREA NOZZE
PAGA QUI
SHOP