E lo so ….
Piace a tutti spendere poco per volare
Ma l’avvento delle LOW COST non ha solo portato una RIVOLUZIONE tariffaria nel mercato turistico,  ma anche uno smantellamento dei SISTEMA a discapito dei servizi e dei diritti dei passeggeri.
Passeggeri ignari il più delle volte di cio’ a cui non hanno più diritto….

Ed allora, facciamo un piccolo riassunto:

Animali a bordo : le low cost non accettano animali in cabina o stiva per cui se volete volare con il vostro amato animale da compagnia, sia esso cane , gatto o criceto, dovete necessariamente prenotare una compagnia di linea. Che trasporta anche i FALCHI in alcuni casi!!

Minore non accompagnato. Durante l’estate numerose famiglie mandano figli e nipoti al mare dai parenti ed usufriscono di un servizio chiamato MINORE non accompagnato. Il servizio a pagamento oltre una certa età consente di affidare il minore alla compagnia che lo prende in carico e si accerta di farlo arrivare a destinazione e lo consegna al parente indicato.  Le low cost non offrono questo servizio.

Trasporto del Barellato : Anche questo è un servizio che le compagnie di linea offrono perchè attrezzate, mentre le low cost no…

Continuità territoriale: tema spinoso in questi giorni in cui Air Italy ha chiuso i battenti. Alitalia sulla Sicilia e la ex Meridiana sulla Sardegna hanno sempre avuto l’obbligo di GARANTIRE i collegamenti con le ISOLE anche in bassissima stagione, a fronte di un contributo statale. Le compagnie low cost non hanno alcun obbligo ed infatti operano unicamente in altissima stagione, operando una concorrenza (sleale oserei dire) alla compagnia di linea che invece ha l’obbligo di operare tutto l’anno.

– Le compagnie di linea hanno l’obbligo della riprotezione, ovvero se viene cancellato un volo di ritorno o di prosecuzione del viaggio prenotato,  le compagnie di linea, in base alle casistiche, hanno l’obbligo di fornire una alternativa per il rientro, il soggiorno e i pasti e una compensazione pecuniaria. Le low cost vi rimborsano unicamente la tratta originariamente pagata e il rientro rimane a carico del cliente.

Se volete viaggiare in modo consapevole o per lo meno conoscere i vostri diritti, vi consiglio di consultare la CARTA dei DIRITTI DEL PASSEGGERO sul sito ENAC

Condividi:
Share