Ovvero…..Letture utili per evitare certi viaggi!!


Uno dei libri che mi ha più divertito ultimamente, è un piccolo sunto di un viaggio fatto Lonely Planet alla mano sulla Transiberiana. Un racconto tragicomico delle piccole disavventure che ogni viaggiatore è costretto a subire e che in genere si vergogna a confessare!


Al di là dell’importante apporto di informazioni per coloro che volessere intraprendere lo stesso viaggio, questo racconto breve vi divertirà sicuramente!
Scritto da Paolo Cagnan ed inserito nella sezione ‘aforismi di viaggio, ‘Con tutti i posti che ci sono al mondo’ rimane per quest’anno al numero 1 della mia personalissima classifica.


Sempre legato all’Asia sconosciuta, un libro dal titolo poco originale e dalla scrittura semplice e fin troppo colloquiale , racconta di territori inesplorati e della ‘follia’ di un Neozelandese che decide un giorno di attraversare il paese a cavallo. ‘In Mongolia’ di Robinson Ian D. vi farà certamente scoprire  un territorio a pochi conosciuto e di certo vi farà passare ogni voglia di assecondare quel barlume romantico che evoca l’idea di attraversare la Mongolia a cavallo in solitaria. Assolutamente da regalare a chiunque pensi di imbarcarsi in un impresa del genere!!


‘Nelle terre estreme’ di Jon Krakauer,  diventato celeberrimo dopo la trasposizione cinematografica chiamata ‘Into the wild’ , è dello stesso filone. Viaggiatori solitari che si infilano in situazioni da cui difficilmente si esce. Letto e’ decisamente più interessante che visto al cinema. Ed anche molto più toccante.


Silvia Testa – Il Viaggiosauro

Condividi:
Share