Polinesia Francese


Tikehau e’ una piccola isola situata nelle Tuamotu, arcipelago corallino della Polinesia. Non a caso già nel 1987 Jacques Cousteau lo definì uno degli atolli più ricchi dal punto di vista faunistico.


L’hotel che ci ospita e’ il Pearl Beach Tikehau, una struttura di certo pregievole, ma che e’ annientata dal fascino della laguna e della vita sottomarina che la circonda.
Sin da riva numerosi banchi di corallo ospitano coloratissimi pesci, razze passeggiano sotto il pontile e piccoli squaletti pinna bianca catturano la nostra attenzione quotidianamente.
Non serve nemmeno la maschera, il fondale e’ bianchissimo e l’acqua talmente trasparente che sembra non esserci. Distinguiamo nitidamente spirografi, nudibranchi e conchiglie dal patio della camera.


I motu di fonte alle camere overwater sono raggiungibili camminando in acqua, mentre l’oceano con le sue onde si infrange sulla barriera dell’atollo, facendoci sentire tutta la potenza di una natura selvaggia e predominante.


Tikehau non si puo’ certo definire un isola turistica, nonostante l’altissimo livello ricettivo del Pearl Beach.


I rifornimenti, i pezzi di ricambio e tutto quello che necessita alla vita dell’atollo arriva una volta la settimana da Papeete con un cargo. Siete in un posto unico al mondo, ma non dimenticatevi le difficoltà che questo comporta a volte.
A questo proposito vi consiglio una bellissima escursione in bicicletta nel villaggio di Tuherahera, per conoscere la vita locale e scoprire angoli di meravigliosa quotidianità.


Imperdibile per i sub e non l’escursione alla “stazione delle mante” con Vincent, l’istruttore subacqueo del Tikehau Diving che vi permettera’ di conoscere ed avvicinare queste affascinanti creature.

Silvia Testa- Il Viaggiosauro

Condividi:
Share