Pillole di Bangkok


Bangkok, Thailandia, una città dai mille contrasti, che difficilmente mancherà di stupirvi. Moderni grattacieli ed enormi centri commerciali affiancano piccoli ed antichi templi buddisti dalla sacralità riconosciuta. Manager in giacca e cravatta corrono indaffarati con telefonini di ultima generazione fra monaci scalzi che fanno la questua mattutina e turisti curiosi. Auto e taxi imbottigliati nel traffico, insieme a moto taxi e risciò, senza distinzione. Ristoranti e piccoli locali diffusi un po’ ovunque, piccoli, grandi, senza tavoli, su marciapiedi, lungo le strade. A qualsiasi ora del giorno e della notte potete trovare qualcosa da mangiare e qualcuno che sta mangiando. Dal carretto con gli spiedini di maiale al miele e peperoncino, alla frutta tagliata, ad u piatto di zuppa.


In fondo Bangkok e’ una città facile da giudicare. O si ama o si odia, non ci sono vie di mezzo. Caotica, rumorosa, congestionata dal traffico, inquinata ma anche affascinante, ricca di sorprese, un caotico mix di tradizione e modernità. Ma per questo, imperdibile. E allora voglio darvi 10 buoni motivi per visitarla.


1. Il Wat Pho; uno dei templi più antichi, ed il più grande di Bangkok conosciuto dai piu perché ospita il famoso Buddha disteso, un bel 15 metri di altezza e 46 metri di lunghezza. Da visitare assolutamete. E se avanzate un po’ di tempo, concedetevi un rilassante massaggio tradizionale al tempio. Imperdibile…..


2.Patpong e il mercato dei Falsi. L’area più conosciuta di Bangkok è questa strada, sulla quale si affacciano centinaia di locali notturni: lap dance, spettacoli vietati ai minori, bar, parrucchiere e ‘centri massaggi’. E’ la zona ‘a luci rosse’ e del mercato più famoso, quello dei falsi. Per un motivo o per l’altro, è impossibile non passare almeno una serata a Patpong.


3. Una visita al Mercato galleggiante di Damnoen Saduak, raggiungibile attraverso una città rete di canali e punteggiato da numerosissime long boat, le imbarcazioni tipiche utilizzate per trasportare e vendere le mercanzie. La trattativa avviene dalla barca ed è’ affascinante assistere allo scambio di merci e alle manovre delle numerose barche che affollano l’area.


4 Il Palazzo Reale, il sontuoso palazzo che in origine era la residenza reale e la sede del governo. Costruito lungo il fiume Chao Phraya e’ raggiungibile anche con una barca. Navigare lungo il fiume , osservando la vita quotidiana e le abitazioni che si affacciano sul Chao Phraya ed arrivare all’opulenza del Palazzo Reale e’ un contrasto decisamente forte, che renderà la vostra visita un’esperienza emozionante.


5. La fattoria dei serpenti. Un centro allevamento dei serpenti che nacque nel 1912 per volontà del Re. Rappresenta un’ottima occasione per conoscere i rettili grazie anche a degli spettacoli di carattere turistico con i pitoni. Interessante la dimostrazione sul l’estrazione del veleno!


6. I mezzi pubblici. Imperdibile una corsa in Tuk Tuk, l’Ape Piaggio modificata. Se amate il rischio poi, prendete un moto-taxi in pieno centro…….


7. il Chao Phraya. Vi consiglio una piccola navigazione lungo il Chao Phraya, il fiume che taglia la città. E’ uno spaccato di vita vera, con le abitazioni a palafitta sul fiume, e i bambini che giocano nelle acque marroni di fianco alle mamme che lavano i panni. Una vista che è in netto contrasto con lo scintillio dei grattacieli sullo sfondo.


8. ChinaTown: vivace quartiere che corre lungo Yaowarat Road da Odeon Circle, dove un enorme ingresso cerimoniale cinese segna inequivocabilmente l’ingresso. Ricchissimo di negozi di oro e gioielli, ChinaTown è l’area migliore per questo tipo di acquisti. Affascinanti le strade ‘tematiche’: la strada dell’oro, la strada dei polli, etc…alla faccia della concorrenza!


9. Cenare in un FISH MARKET. Ovvero una pescheria, o un ristorante con il banco del pesce, a vostra scelta. Entrate, scegliete il pesce in vetrina, e spiegate al cuoco (per quello che la lingua permette) come lo volete cucinato. Vi sedete al tavolo ed attendete di mangiare il vostro piatto unico!


10.Il panorama della città dalla Golden Mountain o Wat Sarek, il tempio buddhista più importante, ubicato nei pressi del quartiere di Banglamphu. Una breve ma panoramica scalinata vi porta in cima alla collina e vi permette di godere una vista spettacolare della città!


…..ma di motivi ce ne sono altri 1000……ma ve li lascio scoprire…!


Silvia Testa- Il Viaggiosauro

Condividi:
Share