Miti e Leggende….Da sfatare!


Il Ferragosto è passato, la follia da Last Minute pure….allora vi strappo un sorriso.


Vorrei sfatare un po’ delle CREDENZE POPOLARI che COME MAI quest’anno, sono sulla bocca di tutti!


1 – Con la crisi che c’è, i viaggi li svendono!
2 – Se parti dopo il 16 di agosto costa la metà
3 – La mia vicina ha comprato la VACANZA IN SUPER ALL INCLUSIVE IN UN POSTO SPAZIALE LA SETTIMANA DI FERRAGOSTO E HA SPESO 500 EURO
4 – La Costa Crociere con quello che è successo, adesso te le regala le vacanze!
5 – Se aspetti  giorno prima della partenza compri ‘a niente’ i posti di quelli che hanno rinunciato!


Partendo dal presupposto che nessuno regala niente e che tutto ha un costo, faccio qualche considerazione….


1- Con la crisi che c’è, anche gli operatori hanno fatto dei tagli….
Per garantire la disponibilità sull’estate, l’operatore deve preacquistare – quindi prepagare – i posti volo mesi e mesi prima della partenza. Con lo spettro di una crisi incombente si compra meno. Ovvio… 
Quindi se fino a qualche anno fa c’erano 5 voli al giorno su Sharm el Sheikh, adesso se ce ne sono 2 sono tanti.
Due che si dividono più operatori, che li rivendono abbinati ai loro villaggi.
Meno posti acquistati. Meno posti in vendita. Meno posti ‘avanzati’. Meno posti disponibili per il last minute.
Anche perchè non è una grande idea imprenditoriale anticipare dei soldi, preacquistare i servizi per poi venderli all’ultimo minuto, a zero guadagno o a volte persino sottocosto in Last Minute….concordate??


2- Vero. O meglio, è vero che notoriamente la settimana dopo ferragosto costa un pochino meno di quella centrale. Non la metà. Un pochino. Ma è un segreto di pulcinella……
Ormai lo sanno tutti, infatti è la settimana più richiesta. Ed essendo la più venduta, è quella in cui si trovano meno offerte dell’ultimo minuto!!!


3- Ogni informazione va presa con le pinze. Quello che è bello per me, difficilmente lo sarà per te. Il suo ‘FAVOLOSO’ corrisponderà alle sue esigenze specifiche, che non è detto corrispondano alle tue.
E poi…..la tua vicina non ti puo’ raccontare che è finita a 4km dal mare, in una bettola dove l’all inclusive è l’acqua minerale al dispenser….fa poco chic!! Soprattutto se se l’è comperata da sola su internet!!!


4- Non credo ci sia nemmeno bisogno di commentare… Le offerte per le Crociere ci sono, come ci sono sempre state. Anche prima della Concordia. I bambini gratis fino a 18 anni anche. La formula ‘roulette’ chiamata PARTI SUBITO c’è da due anni o forse piu’. A ben guardare Costa Crociere avrebbe dovuto aumentarli i prezzi, per recuperare i soldi persi nel naufragio. Non abbassarli. Non trovate??


5- La maggior parte di coloro che rinunciano ad un viaggio prima della partenza, hanno pagato un assicurazione, quindi recuperano i soldi da li. L’operatore di contro, applica le penali da catalogo, che a meno di una settimana dalla partenza vanno dall’ 80 al 100%. Quindi ha già incassato. Quindi che interesse avrebbe a rivendere il viaggio sottocosto?
Idem per i voli aerei.
La maggior parte delle tariffe aeree sono NON RIMBORSABILI. Quindi la compagnia aerea ha già incassato il prezzo del biglietto. Se il passeggero non parte, non puo’ rivendere il biglietto aereo perchè è nominativo. Se cancella la prenotazione, la compagnia puo’ anche rimetterlo in vendita. Ma di certo non lo mettera’ mai a prezzo promozionale, ma a prezzo pieno….


Che dire…..Non vedo l’ora che arrivi il prossimo Ferragosto per sentire quelle nuove….!


Silvia Testa – Il Viaggiosauro

Condividi:
Share